galleria opere

Sandro Ceschin


Biografia

Sandro Ceschin nasce a Nervesa della Battaglia (Tv) nel 1956, nel 983 entra a far parte del Gruppo Artistico Spresianese. Nel 1991 espone la sua prima personale a Bavaria di Nervesa swiss replica watches uk, partecipa a mostre collettive del gruppo a: Cà dei Carraresi nel1992 e nel 2004, annualmente a Spresiano presso l’auditorium ex chiesetta del patronato, Conegliano e altre organizzate col patrocinio dei comuni della provincia. Nel 1998,2000 personali a Nervesa della Battaglia e Bavaria di Nervesa.

Sandro Ceschin vive e lavora a Nervesa, paese del trevigiano situato ai piedi del Montello, che con le sue ondulazioni, con le sue forme, colori e profumi si inserisce armonicamente nell’ambiente urbano. Egli, dalla finestra del suo studio, può ammirare questo paesaggio così dolce e accogliente. Secondo me, è in questo contesto che Sandro Ceschin ha maturato e fatto propri, taluni atteggiamenti culturali e materiali della poetica impressionista. La pittura di Sandro è sgombra da astratti intellettualismi. E’ limpida e solare e attraverso questi atteggiamenti psicologici esprime tutta la sua sensibilità che si fonde in un rapporto armonioso con la natura, quando con brevi e mosse pennellate visualizza la brezza del mattino. Sandro, come i suoi colleghi francesi dell’Ottocento, sostiene la libertà e l’indipendenza dell’artista che esprime sulla tela la sua visione personale della realtà e della natura, dove la luce, il riflesso del sole entrano nelle sue composizioni. Egli mostra un accentuato interesse per la luminosità atmosferica, come se la sua vita fosse una continua festa nella luce e nel colore. La mancanza di definizione dei contorni accentua la sensazione di movimento e di spontaneità nella composizione. E a dimostrare come l’artista sia dinamico e mentalmente in continua evoluzione; negli ultimi anni non è rimasto fermo ad una pura rappresentazione della realtà, anche se in essa riesce a cogliere aspetti poetici ed emozionali. Il paesaggio è cambiato, la sua poetica si è trasformata. Oggi la pittura di Sandro Ceschin va oltre il dato oggettivo, lo trasforma, cioè da importanza alla sua realtà interiore ed emozionale. I suoi dipinti oggi, intrisi di poesia, tendono ad una rappresentazione fantastica. E’ diventato pertanto un artista surreale, ossia tende a rappresentate un mondo al di fuori e al di sopra della realtà.

Gaetano Amabile

La”surrealta’ impressionistica” di Sandro Ceschin non e’ mai statica, immobile o bloccata, e’ costantemente mossa nella variabilita’ dei declivi, delle luci ed ombre che pervadono la sua tavolozza. Quei bruciati del fitto fogliame montelliano, pervaso dalla declinante atmosfera autunnale, quel solare contrasto di toni vaganti su e giu’ per i dolci colli, quelle case solitarie o raggruppate sulle sommita’, come greggi pascenti, i verdi tenui delle erbe, gli azzurri sfumati delle prealpi lontane e i cieli che corrono lungo rolex replica watches uk il ripetersi molle e lento delle ondulazioni collinari, sono le voci di un’ anima che cerca di esternare l’ interiore poesia attraverso l’ emozione del segno e del colore, impasti così, per esprimere la personale intuizione fantastica d’ un reale quasi surreale, che tuttavia rimane reale per magia espressiva ed esecutiva.

Luigi Pianca